Giuliani nel Mondo - Con la Famiglia chersina San Tomaso a Sydney – foto

Didascalie: Celebrazione della messa per San Tomaso Mario Martinoli legge i messaggi augurali Il coro Marconi ha accompagnato la celebrazione della messa ed ha poi eseguito l'Inno all'Istria ed il Va' pensiero Babbo Natale aiutato da Daniele Velcich, presidents della Famiglia chersina di Sydney, consegna i doni ai bambini Mario Martinoli con la nipote Karina assieme ad altri partecipanti alla festa per San Tomaso organizzata a Sydney Il coro è sotto la direzione del maestro Giorgio Fonda Anche se in ritardo, spero che me scusere, ve mando quatro righe per dirve del raduno polesan a Sydney al 9 dicembre, per onorar San Tomaso. El tempo se stado abbastanza Clemente e circa 300 persone se vegnude alle 10 de mattina, ora della messa che se stada celebrada in italian a cantada dal coro Marconi. Finida la messa, el coro ga cants l'Inno all'Istria (che ghe ga faro vegnir le lagrime a tutti i presenti), seguido dal Va' pensiero. Go avudo cussi Popportunità de leger ai presenti le lettere de auguri ricevude da Padre Bonmarco, arcivescovo de Gorizia, a da monsignor Bandera, parroco de Cherso. A lori ghe va al nostro ringrassiamento e cussi al direttor De Simone, per la passiensa che al ga. La giornada se proseguida con la gioia de tuti. El pranso preparado dalle donne chersine se stado superlativo; no se mancada l'aggiunta dei boni vini. Nel pomerigio se rivado Babbo Natale che ga porta i regali per i fioi a nipoti. I balli e canti ga con t inuado lino a sera. Penso che questa festa diventara un evento annuale, come quello dei nostri amici de Melbourne. E questo per far viver una tradission. Mario Martinoli

Dal numero 2684

del 13/04/1991

pagina 1