I nero-stellati del Grion di Pola Cronistoria calcistica dal 1919 al 1943 di Elvino Tomasini - foto

Didascalia: Due squadre della Sezione Propaganda, stagione 1933-34, radunate prima dell'incontro al campo del Littorio. Quella in maglia più chiara è il Grion B con Poiani, Fabbro e Curcuruto 18. 3. 1934. Per il campionato dell'ULIC due incontri sul campo del Littorio. Nel primo, arbitrato dal dott. Invinkl, l'undici dell'Olimpia è riuscito a battere la sfortunata squadra del Fascio Giovanile di Combattimento di Stignano per 3 a 1. Con questa vittoria l'Olimpia scavalca la compagine del F. G. Grion (allievi), raggiungendo il quinto posto in classifica. Nel secondo incontro, arbitrato dal sig. Gardella, l'undici del Siana, quarto in classifica, ha fermato la marcia dei giocatori del Fascio Grion B (allievi), costretti al pareggio. Tuttavia la squadra degli allievi del Grion continua a mantenere il primo posto in classifica con 9 punti; immediata inseguitrice la squadra del Giovinezza con 8 punti. 25. 3. 1934. Nel confronto tra Dop. Rionale Siana e Circolo Sp. Olimpia, arbitrato dal sig. Mattioli, le due antagoniste terminarono alla pari, per 1 a 1, dopo essersi date fiera battaglia. Si trattava della conquista del terzo posto in classifica del girone A, posto andato al Siana, con é punti, mentre l'Olimpia con 5 ha occupato il quarto posto. Tra GUF e Dop. rionale Giovinezza la posta era più importante: si trattava, per il GUF, di superare il Giovinezza che con 8 punti occupava il secondo posto e dare poi l'assalto alla prima posizione tenuta dalla squadra B del F. G. Grion. La compagine del GUF, dimostratasi superiore agli avversari, è riuscita molto bene nell'intento, vincendo per 3 a 1 e portandosi quindi in classifica, con 9 punti, alla pari col Grion B, il quale però ha disputato una partita in più. Arbitro il sig. Privileggi. 1. 4. 1934. Nel confronto arbitrato dal dott. Invinkl, l'Olimpia, battendo il Giovinezza per 1 a O, si è portata al terzo posto in classifica del girone A, minacciando da vicino il GUF. Nella gara di andata l'undici dell'Olimpia aveva pure sconfitto il Giovinezza per 1 a O. Nella seconda gara della giornata il F. G. Stignano è stato nuovamente sconfitto per 2 a O dall'undici del F. G. Grion A (riserve). Arbitro Celio Privileggi. Nella terza partita, arbitrata dal sig. Dorigo, ha trionfato nuovamente l'undici degli allievi nero-stellati, vittorioso per 3 a O sul GUF. Nella parita di andata il GUF aveva vinto per 4 a 2. 8. 4. 1934. La squadra del Battaglione S. Marco ha inflitto una netta sconfitta alla squadra della Milizia, segnando sei gol contro uno e mantenendosi solida nella prima posizione del girone D. Arbitro Dino Petronio. Nella seconda partita, la coraggiosa, ma sfortunata compagine del F. G. di Comb. di Stignano è stata sconfitta dall'undici del Siana per 2 a O. Arbitro il dott. Raimondi. Nella terza partita, la squadra del F. G. Grion A (riserve) ha piegato con fatica l'Olimpia per 3 a 2. Arbitro Sansovini. 15. 4. 1934. Nella prima partita della giornata la squadra del GUF ha vinto per 2 a 1 sul F. G. di Comb. di Stignano. Arbitro Dorigo. Nella partita di andata il GUF aveva vinto per 1 a O. Nella seconda gara la compagine del F. G. Grion B (allievi) ha battuto l'undici del Dop. Rionale Giovinezza per 3 a O, dopo una lotta ardente e animatissima. Arbitro Invinkl. Nella partita di andata il Giovinezza aveva vinto per 3 a 1. Dopo le gare odierne il F. G. Grion A, il F. G .Grion B e il GUF capeggiano il girone A con 7 punti in classifica, seguite nell'ordine da Giovinezza e Olimpia, mentre il Fascio Giovanile di Combattimento di Stignano occupa in maniera ormai definitiva l'ultimo posto in classifica. 22. 4. 1934. Nel primo confronto della giornata, arbitrato dal sig. Gardella, l'undici del F. G. Grion B (allievi) ha inflitto per é a O l'ennesima sconfitta alla squadra del F. G. di Comb. di Stignano. Nella partita di andata gli allievi del Grion avevano vinto per 4 a O. Nel secondo incontro l'undici del Siana ha ottenuto la vittoria per 3 a 2 sul Giovinezza che nell'andata aveva invece vinto per 4 a 1. 29. 4. 1934. Tre confronti sul campo del Littorio: Fascio Grion B (allievi)-Circolo Sportivo Olimpia 1 O; GUF-Dopolavoro Rionale Siana 3 2; Fascio G. Grion A (riserve)-Dopolavoro Rionale Giovinezza 4 2. 6. 5. 1934 in amichevole a Pola: Grion-Fiumana 2 1 Grion: Crismani; Vatta e Duimovich; Bonelli, Vucini (Tomich), Tomich (Gustini); Curto, Cidri (Persich), Bucci, Bonivento e Pisani. Fiumana: Canz; Maras, Bernardis; Narciso, Pombini e Berghich; Gregar, Serdoz, Zuliani, Zidarich e Crismani. Il confronto fra le due antiche rivali ha lascito insoddisfatto il pubblico, che si attendeva qualcosa di più dai propri beniamini. A onor del vero c'è da dire che l'assenza di alcuni titolari dalla formazione ha nociuto all'organicità e all'omogeneità della squadra, che tuttavia ha marcato una evidente superiorità per gran parte dell'incontro, pur difettando di decisione e precisione nel tiro a rete. I polesi hanno trovato nel trio difensivo fiumano un ostacolo difficilmente superabile. 6. 5. 1934. Al mattino il confronto tra le squadre della Sussistenza R. Marina e della 60.a Legione MVSN è terminato alla pari, 2 a 2. Arbitro il cav. dott. Raimondi. La partita di andata era terminata con la vittoria della Sussistenza R. Marina per 1 a O. Nel pomeriggio la squadra del F. G. Grion (riserve) ha battuto il Primavera per 4 a O 13.5.1934. Sembra che il caldo improvviso e veramente opprimente abbia dato in testa ai giocatori uliciani eccitandoli oltre misura; altrimenti non si spiegherebbe la circostanza dei due incontri interrotti prima della fine. Per la categoria ragazzi il Dopolavoro Rionale Primavera ha superato per 1 a O il Circolo Sportivo Olimpia. Arbitro il sig. Dorigo. Per il campionato di prima categoria il Circolo Sportivo Olimpia ha battuto per 2 a O il Fascio di Combattimento di Stignano. Arbitro il sig. Privileggi. Ed ora agli altri due incontri, non conclusi. L'undici del GUF era opposto alle riserve del Fascio Grion. La partita di andata, combattutissima, era terminata O a O. Nel confronto del girone di ritorno, verso la fine del primo tempo, quando il GUF vinceva per I a O, è scoppiato in campo fra i giocatori delle due squadre un serio incidente. Così l'arbitro signor Sansovini è stato costretto a sospendere la gara. Altro incontro sospeso fu quello fra F. G. Grion B (allievi) e Dop. Rionale Siana. Tutto è filato liscio durante il primo tempo, terminato a reti inviolate. Nella ripresa gli allievi del Grion segnavano un gol ed al 38' l'arbitro rag. Rudan ne concedeva un secondo che gli avversari trovavano discutibilissimo per cui si credevano in obbligo di abbandonare il campo. L'arbitro quindi sospendeva la partita. Questo il fatto accaduto: durante un attacco del Grion il pallone finiva nelle mani del portiere del Siana, che però compiva un giro su sé stesso, in modo che il pallone veniva a trovarsi entro la linea della porta; da ciò la decisione dell'arbitro di concedere il gol. 20. 5.1934. I risultati della giornata: Grion ragazzi-Olimpia ragazzi 1 0; F. G. Grion (squadra A riserve)-Fascio Giovanile di Combattimento di Stignano 5 1; GUF-Dopolavoro Rionale Giovinezza é -3; Circolo Sportivo Olimpia-Dopolavoro Rionale Siana 2 1. 3.6.1934. Con la partita vinta dal Battaglione S. Marco sul F. G. Grion B (allievi) per 5 2, si è concluso il campionato uliciano di calcio che per alcuni mesi aveva tenuto desto l'interesse degli sportivi. Le due squadre si erano incontrate per la prima volta giovedì scorso, ed aveva vinto anche allora il Battaglione S. Marco per 3 a 1. Il San Marco ha così vinto il campionato uliciano polese. Battaglione S. Marco: Martinelli; Piccardi e Borgognoni; Astengo, Tettamanti e Pesce; Cerruti, Brandi, Lazzari, Castagnino, Radice. F. G. Grion: Trapani II; Trevisan e Dapiran (cap.); Anziosa, Demarin e Depicolzuane; Smolizza, Plaustro, Bacin, Illich e Trapani I. Le reti furono segnate da Brandi (2), Lazzari (2) e Radice; per il Grion da Smolizza e Illich. La squadra del Battaglione S. Marco è apparsa robusta e organica, dotata di ottimo gioco e di meravigliosa combattività. Del Grion in rilievo l'ottimo Smolizza, la mezz'ala destra Plaustro, Illich e Demarin. Trapani II, in pessima giornata, si è lasciato battere troppo facilmente. 24. 6.1934. Nel pomeriggio si è svolta sul campo del Littorio una partita amichevole di calcio fra le squadre «Giovani promesse» e «Calciatori anziani». La partita è stata arbitrata dal sig. Celio Privi-leggi. Le «Giovani promesse» si sono dimostrate più aggressive e più tecniche vincendo per 3 a 1. Nel primo tempo segnarono due punti per merito di Ostromann e Polonio e nella ripresa segnarono ancora per merito di Bullessi. Verso la fine della partita gli anziani segnavano il punto dell'onore per merito di Maraspin.

Dal numero 1916

del 09/12/1975

pagina 347